DIALOGHI TRA I NODI 

A cura di Viola lo moro 

Il nodo piano è il nodo di base, il primo che si impara per mare o per terra. È un nodo abbastanza semplice, anche se – come molte cose semplici – deve essere fatto in modo preciso e accurato.
Lega insieme capi di corda, cima, filo – spesso di spessore diverso – congiunge e, a meno che non si voglia, ha una ottima tenuta. Immagino quindi traiettorie, intenti, mondi – simbolici e non – che possono unirsi con sapienze, consenso e rispetto dei diversi spessori. È il nodo per eccellenza delle relazioni quindi. Basico, essenziale, ma tutt’altro che semplice.

La parola piano ci richiama a una necessaria ripresa di un tempo non di puro consumo dell’arte e della sua fruizione, fa il paio con la stagione appena passata, alle attenzioni inclusive e ai ritmi che possono essere e dovrebbero essere scanditi dai corpi reali che abitano gli spazi.

I dialoghi avranno come centro tutto questo, legati per affinità di temi agli spettacoli, ma mai in una posizione didattica o pedagogica nei confronti di quello che gli spettatori e le spettatrici vedranno in scena.
I fili dei dialoghi saranno due:

– I nodi tematici: come nei testi troviamo alcune ricorrenze di quelli che abbiamo chiamato “nodi” (legami familiari, legami con alunni/e legami con la natura e il selvaggio)

– I nodi tra i registri artistici differenti: come tra testi che usano mezzi di espressione differenti, stili, linguaggi, medium testuali, dialogano tra loro (la parola scritta e la parola disegnata, la sceneggiatura/il soggetto/il romanzo e il prodotto audiovisivo)

Viola Lo Moro

DIALOGHI TRA I NODI 

A cura di Viola lo moro 

Il nodo piano è il nodo di base, il primo che si impara per mare o per terra. È un nodo abbastanza semplice, anche se – come molte cose semplici – deve essere fatto in modo preciso e accurato.
Lega insieme capi di corda, cima, filo – spesso di spessore diverso – congiunge e, a meno che non si voglia, ha una ottima tenuta. Immagino quindi traiettorie, intenti, mondi – simbolici e non – che possono unirsi con sapienze, consenso e rispetto dei diversi spessori. È il nodo per eccellenza delle relazioni quindi. Basico, essenziale, ma tutt’altro che semplice.

La parola piano ci richiama a una necessaria ripresa di un tempo non di puro consumo dell’arte e della sua fruizione, fa il paio con la stagione appena passata, alle attenzioni inclusive e ai ritmi che possono essere e dovrebbero essere scanditi dai corpi reali che abitano gli spazi.

I dialoghi avranno come centro tutto questo, legati per affinità di temi agli spettacoli, ma mai in una posizione didattica o pedagogica nei confronti di quello che gli spettatori e le spettatrici vedranno in scena.
I fili dei dialoghi saranno due:

– I nodi tematici: come nei testi troviamo alcune ricorrenze di quelli che abbiamo chiamato “nodi” (legami familiari, legami con alunni/e legami con la natura e il selvaggio)

– I nodi tra i registri artistici differenti: come tra testi che usano mezzi di espressione differenti, stili, linguaggi, medium testuali, dialogano tra loro (la parola scritta e la parola disegnata, la sceneggiatura/il soggetto/il romanzo e il prodotto audiovisivo)

Viola Lo Moro

Un progetto di 

In collaborazione con

biglietteria

Biglietto intero: 10 euro

Ridotto: 8 euro
(tesserati Kor Card, abbonati Teatro Alfieri, tesserati Biblioteca G. Faletti, under 25, over 60)

Ridotto Gruppi: 5 euro (gruppi da 10 persone)

Abbonamenti:

Abbonamento Nodo Piano: 45 euro
Abbonamento 4you: 20 euro (4 spettacoli a scelta)
Abbonamento Musica: 10 euro (“Undici” e “Transporter”)

Evento speciale tesserati Spazio Kor:
Aperitivo natalizio con presentazione del lavoro di residenza di Enrico Malatesta e Attila Faravelli a ingresso gratuito con Kor Card

Eventi gratuiti:
Laboratorio “Lʼisola di Bouvet” con Marco D’Agostin
Incontri letterari “Dialoghi tra i nodi” a cura di Viola Lo Moro

Prevendite a partire da lunedì 10 ottobre
online su webtic.it,
in biglietteria presso Spazio Kor
lun e ven con orario 10-12 e
mar-mer-gio con orario 15-18.

Per prenotazioni e informazioni:

info@spaziokor.it,
3278447473 (whatsapp)
online su www.allive.it

Illustrazione NODO PIANO di Enrico Pantani

Translate »
Skip to content